A Roma per il capodanno

Eventi a Roma

Sono molti in Italia coloro che decidono di festeggiare la fine dell’anno fuori casa, possibilmente in una città d’arte. Allora perché non approfittare di questo periodo dell’anno per soggiornare qualche giorno a Roma, una delle più belle città della nostra penisola. L’inverno è un periodo magico per visitare la capitale; il clima potrebbe causare qualche sporadica pioggia, ma in genere le temperature non sono eccessivamente basse. Per altro il grosso dei turisti predilige l’estate per arrivare in città, cosa che permette di vedere al meglio la gran parte delle attrazioni senza trovarsi immersi nella folla.

Come visitare Roma
Se non si ha a disposizione troppo tempo per fermarsi in città è fondamentale stabilire qualche meta imprescindibile. Anche perché se si vuole considerare “il centro storico” di altre città riuscire a visitarlo in poche ore non è complesso, altro il discorso per Roma, che è un centro storico nella sua interezza. Meglio quindi cercare un hotel Roma non troppo distante dal centro, o comunque dalle principali attrazioni, quelle più rinomate. Oppure vicino alle stazioni della metropolitana, che consente di raggiungere buona parte delle zone clou della città. Un itinerario che abbia un senso quando si visita Roma non può prescindere dal comprendere alcune delle architetture più note e famose, assolutamente da vedere almeno una volta nella vita.

Le cose imperdibili
Ci sono alcune zone di Roma che chiunque desidererebbe visitare, intendendo chiunque al mondo. Sono state teatro di fatti storici, così come sono state presenti nelle scenografie di film e spettacoli TV, quindi ormai anche chi non è mai stato a Roma le sente un po’ “sue”. Stiamo parlando del Colosseo, di Piazza Navona, di Piazza di Spagna, o anche di Piazza San Pietro e della Basilica qui presente. Per visitare tutte queste bellezze di Roma è necessario avere del tempo a disposizione, in modo da poter apprezzare al meglio non solo l’esterno delle architetture, ma anche per entrare ove possibile. Il Pantheon è un’altra meta imprescindibile per chi va a Roma per la prima volta, così come la Fontana di Trevi.

Cosa vedere a Roma
Oltre a ciò che abbiamo descritto sopra per elencare tutto ciò che di bello c’è da vedere a Roma servirebbe lo spazio di un piccolo trattatello. Campo dei Fiori è una piazza perfetta per una passeggiata all’ora di colazione, con il mercato stracolmo di merci di ogni genere. I Fori Imperiali e le terme di Caracalla ci riportano ai tempi in cui la città era la capitale di un grande impero. Poi i musei Vaticani, l’Altare della Patria, le antiche catacombe e potremmo continuare per ore. Per non perdersi nulla di ciò che si desidera vedere è importante fare una selezione precisa. Oltre a questo per visitare alcune attrazioni, come ad esempio i musei Vaticani o le catacombe, è importante prenotare per tempo, o richiedere l’accompagnamento di una guida. Per questo motivo è importante prevedere un chiaro itinerario, in cui inserire tutte le mete da raggiungere e una stima del tempo da impiegare per ognuna.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Comment
Name*
Mail*
Website*